Discografia


1996

Senza riserve

Testi: Audio 2
Musiche: Audio 2
Genere: Pop d'autore
Contiene i brani:
C'era e non c'è
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Io sono normale
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Prima pagina
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Come monete che tu puoi spendere nei giorni che vuoi
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Anche se io
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
La soluzione
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Alza le mani
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Un uomo com tanti
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
E' tutto più grande
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
E poi vai
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2
Senza di te
Autori: Audio 2
Compositori: Audio 2

C'era e non c'è

Metereologia applicata del tempo non devi fare 
le condizioni si potrebbero spesso identificare nell'amare 
oh dio oh dio dio per me la religione sei veramente 
c'e un suono d'avventura un suono di conchiglie fa 
e non mi fa paura 
e poi ho una casa in riva al mare dove i letti sono sabbia e 
i tuoi capelli il vento 
se non hai lo stesso cuore mio che fare 
se io non mi accontento? 
c'era e non c'è la donna per morire le labbra per soffiare 
le corse contro il vento 
ma se ti volti non è la mitica stesura mi spieghi come andare a tempo
nel groove che hai di dentro 
e mi saluti la tua zia che è lì, non fa altro che farmi specchietti 
e voglio proprio vedere si voglio vedere si voglio vedere... 
pelle contro una camicia da notte non per sognare 
la verità il falso la mia pigrizia inerente un discorso amaro 
se lei continua a dire di si a dire no ci vorrebbe un matto. 
c'è una musica spaziale cavilli di sospiri e te 
fra curve io ti sento 
e non c'era più la moto da guidare 
sono a piedi nel tempo.
c'era e non c'è la donna per morire le labbra per soffiare 
le corse contro il vento 
ma se ti volti non è la mitica stesura mi spieghi come andare a tempo 
nel groove che hai di dentro 
e mi saluti la tua zia che è lì, non fa altro che farmi specchietti 
e voglio proprio vedere sivoglio vedere si voglio vedere...
Chiudi

Io sono normale

E dammi una mano e stammi vicino 
ti giuro mi credi non vedi non c'è nessuno zampino 
la cura è finita ma sono guarito o meglio
mi sento un po' vuoto forato sto al minimo 
il tempo mi ha dato ragione di quel che ho fatto
se ero distratto dal mondo adesso no 
mi sento speciale direi naturale 
io sono tornato ad essere normale 
e dimmi il bambino è ancora carino? 
è biondo già parla, cammina, e fila bene a scuola?
e dimmi per caso se gioca da solo
o gioca in giardino in casa oppure in cucina
d'accordo mi calmo son troppo ossessivo 
ma sono in pensiero e sai che non vorrei... 
non ero più io non ero natlirale io sono tornato ad essere normale 
non sono d'accordo chi dice che sono
un pazzo stregata dal tempo ogni volta che ha parlato 
io sono normale sei tu che stai male 
è tutto finito io vivo io penso all'infinito 
la gente che aspetta e valuta spesso in fretta 
mi ha catalogato nevrotico e malato 
se fosse così son qui per dimostrare..... 
non vedi che sono un essere normale? 
vuoi fare l'amore? ah..... vai a fare le compere 
attenta non correre che sulle scale potresti cadere 
io sono normale sei tu che stai male 
io sono normale...
Chiudi

Prima pagina

Ho una sensazione forte e chiara che mi prende e che mi appare 
è nell'essere sincero 
non so dirti come e quando ti potrò incontrare ma si spera 
che sia prima della sera 
svariate conclusioni da mille angolazioni sono ormai 
eccola la dici non la pensi ma la scrivi poi si legge 
che era tutta una finzione 
bella vera o falsa senza fondo di certezza non fa niente 
basta che piaccia alla gente 
non la veridicità ma il senso consumistico che ha
ma si da adesso tu sei 
la prima pagina
di quelle belle fatte a colori 
quotidianamente esci pronta e accattivante 
tu la prima pagina 
c'è la notizia semiesplosiva 
tutti a toccare la bella diva esuberante 
si al mattino mi sveglio con te negli occhi e nelle mani 
profumi oggi e domani 
di questo ne sono certo 
io son vivo con te nel mio letto
e tu sei sempre tutta da scoprire
da scoprire da scoprire... 
prima terza o quinta in colonne si è distinta la notizia 
che si stampa sul giornale 
in corsivo sottotitolata in grassetto o col difetto 
lei si insedia nel canale 
a limite del plagio 
del gusto e del disagio fino a che si infonde 
ma si adesso tu sei 
la prima pagina
di quelle belle fatte a colori 
quotidianamente esci pronta e accattivante 
tu la prima pagina 
c'è la notizia semiesplosiva 
tutti a toccare la bella diva esuberante 
si al mattino mi sveglio con te negli occhi e nelle mani 
profumi oggi e domani 
di questo ne sono certo 
io son vivo con te nel mio letto 
e tu sei sempre tutta da scoprire 
da scoprire da scoprire...
Chiudi

Come monete che tu puoi spendere nei giorni che vuoi

Ascoltami un'ora e poi se ti stanco te ne vai 
e come dire al giorno di spostarsi e andare via 
per non dire che io sono distratto rude e maschilista 
troppo poeta per la tua lista.
fili logici non hai basi tutto sui tuoi guai 
a volte sembri una radio accesa da due ore 
ti riscaldi per un niente scapigliata e impertinente 
sei niente male veramente. 
ti amo ancora lo sai ma questo un buon motivo non è inutile cercare il momento 
che renda tutto molto più ironico e grazioso come mai 
come monete che tu puoi spendere nei giorni che vuoi 
le frasi tue son niente da dire 
elementari per noi. 
mentre guardi la tv quando non mi ascolti più
ritrova quel canale preferito da noi due
è vero siamo sempre euforici poco adesivi e molto empirici 
e disturbiamo spesso la salute 
so giù come andrà a finire ti troverà senza sudare 
al pub di ritrovo per gli amanti della notte 
non mancheranno i vecchi amici replay e scene da violini 
oppure ci riprenderemo a botte. 
ti amo ancora lo sai ma questo un buon motivo non è 
inutile cercare il momento 
che renda tutto molto più ironico e grazioso come mai 
come monete che tu puoi spendere nei giorni che vuoi 
le frasi tue son niente da dire 
elementari per noi.
Chiudi

Anche se io

Anche se io non fossi più con te ...da soli 
sarei comunque una sorgente di molte attenzioni 
ed in ogni caso immune da emozioni 
senza avere ostaggi di pensieri e omaggi... 
anche se io anche se tu ma noi da soli 
con le tue avventure che non hanno un senso 
con le frasi urlate al vento ma non ti sento 
con le tue paure senza più congiure che davvero io non ho non ho... 
anche se io anche se tu 
non mi potessi cancellare il suo presente 
nella mia mente sei o non sei piu tu?
si anche se noi anche cosi io non vivrei soltanto un attimo fuggente 
e dolcemente me ne andrei da qui. 
anche se io non volo più io non ti credo 
la verità non si prevede mai da un falso autore 
darei me stesso per avvicinarti ma non ti vedo 
con le mie tensioni con le tue attenzioni che davvero io non ho non ho... 
anche se io anche se tu 
non mi potessi cancellare il suo presente 
nella mia mente sei o non sei più tu? si anche se noi anche così 
io non vivrei soltanto un attimo fuggente 
e dolcemente me ne andrei da qui. 
come cominciare un nuovo inverno senza tempo nel tuo cielo 
anche se morire io non so non so non so per adesso... solo tu...
Chiudi

La soluzione

Prima di cominciare prendila dalla festa 
l'idea che ti piace e falla girare in testa
le persiane sono scudi tra luce e buio 
le persone invece stanno immaginando un muro. 
se le chiedessi come sta lei mi risponderebbe 
non va bene non va male e calma così sarebbe 
questa è la stagione che ti fa poi fiorire 
ed offrire spazi aperti ai pollini d'aprile. 
ah la soluzione adesso dilla tu 
se hai occhi per vedere che non c'è 
che è tutta una illusione 
se hai naso per sentire quanti battiti un cuore fa. 
tu tu tu tu tu tu... 
non devi depositare semi nella tempesta 
una serie di problemi è tutto quel che resta 
la passione è l'impeto ristretto in un momento 
l'avidità dei sensi inevitabilmente è il declino 
tanti amori tanti baci chi li può sopportare? 
è una sorta di colluttazione da evitare 
prenditi l'essenza di questo dolce amaro 
fa che una donna una sola donna ti porti con se lontano. 
ah la soluzione adesso dilla tu 
se hai occhi per vedere che non c'è 
che è tutta un'illusione 
se hai naso per sentire quanti battiti un cuore fa. 
tu tu tu tu tu tu
Chiudi

Alza le mani

Tante cose non si dicono chi nasconde quel che non conviene? 
ci fanno male 
con un litro di benzina si può volare da milano a roma 
e non si dice 
con i soldi 
si risolvono i problemi si 
e tu stai svendendo la tua faccia così
e la sposa non si sposa se la rosa nell'acqua non è rossa 
e fa peccato 
l'erba il fiume più il cemento le scorie meno acqua giù dal cielo 
inquinamento 
il lavoro a volte paga a volte no 
meno ore ed un lavoro per tutti si
alza le mani sono fanali 
che fanno luce sulle cose che vuoi 
alza le mani son tutte uguali 
ma tutte insieme fanno tanto rumore 
alza le mani senza gridare 
un gesto solo fa capire che vuoi 
alza le mani fino a domani 
e capiranno cosa devono fare 
e la stampa i giornalisti son tristi se non scrivono le verita 
tutto è libertà 
tutti i capi di governo una volta al giorno dicono le falsità 
è la politica 
come vedi siamo tutti figli della vita 
sono i soldi e gli ideali a farci vivere 
alza le mani sono fanali 
che fanno luce sulle cose che vuoi 
alza le mani son tutte uguali 
ma tutte insieme fanno tanto rumore 
alza le mani senza gridare 
un gesto solo fa capire che vuoi 
alza le mani fino a domani 
e capiranno cosa devono fare
Chiudi

Un uomo com tanti

Amami soltanto in un minuto 
giusto per non dirti amore mio 
partire entusiasmandosi anche se il finale è da escludersi 
sta tranquilla avrà da contemplare attimi sospesi fra di noi 
è il modo più eloquente ma non ti arrabbiare almeno in questo momento 
e non c'è niente di speciale che si possa raccontare 
tu lo sai che non è meglio di così
sono un uomo solo come tanti con mille indecisioni 
e questa è già qui 
con la mente offesa dagli affanni nel buio degli inganni 
non c'eri tu 
senza gli entusiasmi dei ragazzi che sembrano fratelli 
su un mare di blu 
che sconfina solo quando il tempo si riduce in ogni senso... 
ma volevo solo salutarti 
eccola la tua la mia passione certo è incoraggiante stare qui 
con gli alibi sconnessi degli umori infranti dei sorrisi 
c'è la tv locale questa sera c'è una ripresa sola per noi due 
mi spiace devo dirti che, che c'era una lezione senz'altro meno importante 
e non c'è niente di speciale che si possa raccontare 
tu lo sai che non è meglio di così 
sono un uomo solo come tanti con mille indecisioni 
e questa è gia qui 
con la mente offesa dagli affanni nel buio degli inganni 
non c'eri tu 
senza gli entusiasmi dei ragazzi che sembrano fratelli 
su un mare di blu 
che sconfina solo quando il tempo si riduce in ogni senso... 
ma volevo solo salutarti
Chiudi

E' tutto più grande

So amica mia 
che di gratitudine ne ho molta 
no per cortesia con la tua abitudine nascosta
è solo un anno un po' diverso 
ma dov'è 
la tua voglia di scoprire 
tutto dal tuo libro 
senza dire niente mai a nessuno 
....e il lavoro nuovo che piaceva tanto a te? 
sai io sono ancora innamorato di te 
perchè mi sono perso e non so dirti perchè 
indiscutibilmente innamorato di te 
chiuso in cassetto come un fazzoletto 
sì tutto mi va stretto 
è tutto un po' cresciuto 
il mio timido amore non è più sconosciuto 
è tutto più grande 
mentre piccola tu sei 
vai a casa tua 
io scommetto tutto che ci pensi 
e già la tua città l'ho graffiata tutta per trovarti 
dietro gli angoli ricordo c'era l'allegria 
fino a quando noi
persi e tristi andammo giù 
annegati in mari di bugie 
ed io pensai: ma che mi importa più. 
sai io sono ancora innamorato di te 
perchè mi sono perso e non so dirti perchè 
indiscutibilmente innamorato di te 
chiuso in cassetto come un fazzoletto 
si tutto mi va stretto 
è tutto un po' cresciuto 
il mio timido amore non è più sconosciuto 
e tutto più grande 
mentre piccola tu sei 
è un mare profondo 
ma il tuo mondo non ce l'ho
e presto a piedi correrò per te
Chiudi

E poi vai

Le cose che non ti dirò saranno più facili a dirsi 
un giorno un mattino chissà se tu lo vorrai 
ma adesso non finisce qui la storia poi sembra banale 
amare a mezzo non è non è semplice così. 
e poi te ne vai che cosa ci rimane non lo so 
adesso più non vivo dammi solo una parola che non ho, 
l'aria di questa città ha un senso profondo e toccante 
sciogliersi in anima è un modo come un altro 
e senza rancore si può lasciarsi andare forte come un treno 
che è senza freno 
e poi vai senza più scuse adesso te ne vai 
semplicemente raggirandomi il pensiero ma io volevo stare con te, 
l'ultima spiaggia è così si infiamma il desiderio vagante 
nell'aria più fresca che c'è nell'animo esaltante 
che non spera mai più di vedersi nè di telefonarsi ma non volevo 
eh no io non volevo 
e poi vai 
quando la luna in cielo in silenzio te ne vai 
e non mi dire che l'amore è come il vento 
che soffia lento quando è per me 
e senza nodi e senza ali 
e poi vai 
senza più scuse adesso te ne vai 
semplicemente raggirandomi il pensiero ma io 
volevo stare con te 
e non mi importa niente se per la gente... ahhhhhhhh
Chiudi

Senza di te

E' una frase da pubblicità 
la scusa più classica che fa: hey ma che capelli lisci hai ... 
...ecco vedi ho dei problemi sai... 
bastato che guardassi te 
le strane movenze e il viso tuo 
che io andassi preda in modo labile 
di una crisi d'astinenza stabile 
senza di te un giorno vuoto 
senza di te mancare un centro 
profondamente direi 
probabilmente quasi quasi non vivrei 
perchè senza di te c'è che si nasconde il cielo perche 
nel lato oscuro dei colori spenti ormai 
lì che sono io a pensare dove andrai 
perchè senza di te è un giorno vuoto 
senza di te è mancare un centro 
quando a correre è poi lui 
e tu rimani senza ruote e sei 
una donna sola e senza di me 
prendi uno e poi ne paghi tre 
questo è quello che proponi tu 
si ho capito in fondo che per te 
forse è il prezzo giusto e nulla più 
quanti conti ho già pagato io 
e non me ne importa neanche un po' 
evidentemente solo io 
mi son dato tutto amore mio perchè 
senza di te è un giorno vuoto 
senza di te è mancare un centro 
profondamente direi 
probabilmente quasi quasi non vivrei 
perchè senza di te c'è mi si nasconde il cielo perchè 
nel lato oscuro dei colori spenti ormai 
là che sono io a pensare dove andrai 
perchè senza di te è un giorno vuoto 
senza di te è mancare un centro 
quando a correre è poi lui 
e tu rimani senza ruote e sei 
una donna sola e senza di me
Chiudi